MachinePoint.com: Vendita di Macchinari Industriali Usati. Macchinari Industriali di Seconda Mano. Macchinari Revisionati. Plastica, Tubi, Profili, Estrusione, Stampa, Film, Termoformato, Iniezione, Soffiaggio, Imballaggi PET, Prodotti Lattei, Bibite, Acqua, Succhi, Birra, Olio, Prodotti Alimentari, Lattine, Bottiglie di Vetro.
  • 二手待售机器
  • MachinePoint'te satılık ikinci el makinalar
  • Używane maszyny na sprzedaż w MachinePoint
  • Použité stroje k prodeji MachinePoint
  • Подержанные машины для продажи на MachinePoint
  • Használt gépek eladó MachinePoint
  • Machines d’occasion en vente chez MachinePoint
  • Verkauf Gebrauchtmaschinen bei MachinePoint
  • Macchinari usati in vendita a MachinePoint
  • Maquinaria Usada a la venta en MachinePoint
  • Used machines for sale at MachinePoint
  • Use of own, third party and analysis Cookies.
    This site uses own and third-party cookies to gather information in order to improve our services and to analyze your browsing habits. If you continue to browse, it constitutes acceptance of the installation of the same. The user can configure it´s browser if desired, to prevent them from being installed on your hard drive, but should take into account that such action may cause difficulties browsing the website.
    How to configure it

    IL CONTRIBUTO DEL COMMERCIO DI MACCHINARI INDUSTRIALI USATI ALL’ECONOMIA GLOBALE



    This is not an official translate. Original version here

    Di César Rodríguez, 31 marzo 2016

    MachinePoint Used Machinery ha cominciato a vendere macchinari usati per il film plastico nel 1997, per poi espandere successivamente le sue attività di trading anche alle linee di sheet, di termoformato, di stampaggio a iniezione, macchinari per tubi e tuberie, soffiaggio, linee di imbottigliamento di bevande, preforme, tappi e macchinari per latticini. MachinePoint Group sta ora sviluppando anche le società di Industrial Engineering e Industrial Corporate Services all'interno del gruppo. MachinePoint ha venduto centinaia di macchine usate in tutto il mondo dal 1998.

    Ogni macchina venduta crea ulteriori affari, attività economiche, posti di lavoro e ricchezza ovunque sia installata. Quindi, le 2.000 macchine vendute negli ultimi 20 anni da MachinePoint Used Machinery potrebbero aver creato 20.000 posti di lavoro diretti e indiretti sparsi per il Mondo contribuendo a correggere in qualche modo il problema della distribuzione della ricchezza nel Pianeta. Ma qual è il contributo dell'industria dei macchinari usati nell’economia globale? Può significare solo un 10 - 20% - variando dall'industria all'industria - del capitale investito all'anno negli impianti, ma non è una cifra trascurabile, specialmente se consideriamo gli effetti moltiplicatori su altri investimenti e la creazione di posti di lavoro. Vorrei fare una chiara distinzione tra i programmi di sostituzione delle macchine e le liquidazioni.

    I programmi di sostituzione sono particolarmente vantaggiosi per tutti i partecipanti. Ogni macchina installata crea in media 10 posti di lavoro, aumenta la produttività all'origine e libera spazio, capitale e lavoro per altri investimenti più produttivi e competitivi. Considerando la vendita di una linea di imbottigliamento usata di Coca-Cola dall'Europa ad una fabbrica per l’imbottigliamento di acqua in Africa. Coca-Cola converte i costi di rottamazione direttamente in margine netto positivo poiché l'attrezzatura è stata completamente ammortizzata, libera spazio per altri impianti di produzione più efficienti. Decine di tecnici, professionisti e diverse aziende parteciperanno e trarranno beneficio dalla transazione, dallo smantellamento, all'imballaggio, dal carico o dal fissaggio; ai produttori di stampi, pezzi di ricambio ed etichette per il nuovo prodotto. Alcuni posti di lavoro potrebbero essere persi alla Coca-Cola poiché una tecnologia più recente richiederà sicuramente meno personale; tuttavia, gli intermediari e gli azionisti ne trarranno beneficio e molti posti di lavoro saranno creati in Africa –a beneficio dei consumatori che vedranno il prezzo dell'acqua potabile più accessibile, aumenterà la qualità e l'economia crescerà con nuovi posti di lavoro-. In futuro, questa società in Africa potrebbe essere in grado di acquisire una nuova tecnologia europea per continuare a progredire verso una maggiore produttività e creare più posti di lavoro e contribuire alla distribuzione della ricchezza. Questo ha un risultato molto positivo per la maggior parte delle parti coinvolte e per la società e il mercato in cui opera MachinePoint Used. In questo scenario, i potenziali acquirenti sono invitati a vedere la macchina in produzione, a verificare come è stata utilizzata e manutentata, possono quindi prendere una decisione di investimento più consapevole. Spesso a MachinePoint viene richiesto di occuparsi di tutte le operazioni dallo smantellamento al trasporto, all'assemblaggio e installazione.

    I macchinari usati in liquidazione entrano nel mercato grazie a forze di mercato illustrate nel processo di mutazione industriale - usando lo stesso termine biologico utilizzato dell'economista austriaco Schumpeter -che rivoluziona incessantemente la struttura economica dall'interno, distruggendo incessantemente il vecchio, e creando incessantemente il nuovo (1). In questa situazione l'azienda che vende l'impianto usato è vittima dell'evoluzione negativa dei fattori di produttività, sia questa domanda di lavoro diretta o indiretta l’evoluzione del rifornimento, il costo di capitale o le variazioni nelle condizioni esterne dei regolamenti, materiali grezzi, altre forniture, domanda o altre forze competitive. Se la società ha reagito abbastanza presto a queste forze, la vendita di un macchinario potrebbe essere sufficiente per correggere il corso, ma se la società non reagisce abbastanza velocemente può collassare completamente in pochi anni distruggendo il valore nel processo. Il valore della liquidazione è più difficile da vedere all’origine, e l'acquisizione di questi macchinari è molto più incerta, per questa ragione i prezzi sono particolarmente attraenti nelle liquidazioni. In questa situazione soltanto le aziende specializzate di ingegneria o il fabbricante della macchina stesso possono prendere la responsabilità di testare e reinstallare gli impianti con una certa garanzia che funzioneranno.


    Centinaia di intermediari e banditori partecipano a questo business che offre poco o nessun valore dopo la vendita di queste macchine. MachinePoint Engineering vuole partecipare a questo settore costruendo nuovi impianti o fabbriche complete con macchine nuove o con buone opportunità che compaiono nel mercato una volta che il progetto di investimento è stato approvato.

    REFERENZE:
    (1) Schumpeter, Joseph A. Capitalism, Socialism and Democracy. Routledge, 2013.


    Video Aziendale