Una storia di successo nella logistica dei macchinari industriali

- Storie di successo

This is not an official translate. Original version here

Nella compravendita di macchinari industriali usati c'è una grande differenza tra le aziende che sono semplicemente intermedie e commissionarie, quelle che offrono servizi logistici e quelle che eccellono nelle loro operazioni logistiche.

I costi logistici possono influire sulla redditività di qualsiasi acquisto di macchinari, e possono aumentare drasticamente se non gestiti correttamente.

Diversi compiti devono essere affrontati correttamente: una buona comprensione del progetto di smantellamento, carico e trasporto e delle sue diverse fasi, una corretta definizione delle pietre miliari e dell'agenda, e la selezione di società di servizi adeguati. L'esperienza del settore e la conoscenza dei macchinari è essenziale per la gestione dei progetti di logistica delle attrezzature industriali.

Ecco un esempio di smontaggio, carico e trasporto delle attrezzature gestite dal team di MachinePoint

Tutto inizia con la vendita di un compressore di proprietà di un'azienda svizzera produttrice di bottiglie in PET per il settore delle bevande. Il compressore è stata l'ultima macchina ad essere liquidata per chiudere la fabbrica, la maggior parte della quale era stata venduta ad un grande gruppo di produzione di materie plastiche.

Il team vendite di MachinePoint ha valutato il venditore sul prezzo di mercato corretto per il suo compressore. Un prezzo iniziale eccessivo richiesto dal venditore ha significato che il compressore non è stato venduto per più di 2 anni. Si trattava di un compressore BELLIS & MORCOM, dall'anno 2011, modello WH50 H3N, in ottime condizioni e con poche ore di utilizzo. MachinePoint fornisce sempre ai propri clienti valutazioni di mercato cercando di massimizzare il prezzo di vendita, ma allo stesso tempo mantenendo i prezzi realistici per garantire una rapida vendita del macchinario, poiché più tempo passa, più si svaluta.

L'acquirente era un'azienda americana e già cliente abituale di MachinePoint.
A volte i clienti si organizzano da soli lo smontaggio e il trasporto delle macchine al porto più vicino. Da questo punto in poi, l'azienda acquirente è responsabile dell'elaborazione della documentazione di importazione, del trasporto dei macchinari al proprio stabilimento e della gestione del montaggio e dell'avviamento. Anche se in molti casi, le aziende non hanno risorse o esperienza e preferiscono delegare tutto questo ad un'azienda professionale.

MachinePoint ha un team logistico interno che serve i clienti che ne hanno bisogno. Per questo particolare progetto, il team logistico di MachinePoint è stato assunto dall'acquirente per gestire il progetto di smontaggio, imballaggio, carico e trasporto.



Di seguito è riportata una suddivisione delle diverse fasi del progetto di logistica industriale.
1 Definire bene il progetto e le sue tappe fondamentali

Definire un'agenda iniziale con entrambe le parti è il nostro primo passo. È necessario valutare quando i macchinari possono essere smantellati e in quale lasso di tempo. Quando si tratta di macchine di piccole dimensioni, come in questo caso, lo smontaggio e il carico di solito richiede solo un giorno o giù di lì, ma quando si tratta di progetti di impianti completi può richiedere diverse settimane per smontare e imballare l'attrezzatura.

I punti critici sono l'adattamento dettagliato delle date con le loro diverse tappe, la buona gestione dei cambiamenti dei team specializzati e il trasferimento dei compiti.

2 Selezionare i fornitori giusti

La selezione di aziende con le necessarie conoscenze, esperienze e assicurazioni è un altro punto chiave. A seconda del tipo, e persino della marca del macchinario, alcuni smantellatori devono essere noleggiati su altri. Uno smontaggio professionale è essenziale per evitare problemi durante l'avviamento e la messa in funzione del macchinario a destinazione.

Per questo progetto, una società è stata incaricata di estrarre l'olio dal compressore, poiché le macchine devono viaggiare senza liquidi. Si tratta di un'azienda specializzata nel riciclaggio dell'olio che ne garantisce il corretto riciclaggio e fornisce i necessari certificati di svuotamento e riciclaggio. Si tratta di un semplice processo di pompaggio dell'olio dal compressore nei serbatoi.

Un'altra azienda è stata poi incaricata di smontare e imballare il compressore e fissarlo all'interno del contenitore.

Il fornitore scelto per questo lavoro ha bisogno di personale qualificato, con esperienza in questo tipo di macchinari, anche operatori con conoscenze specialistiche nella movimentazione di gru, traslochi industriali, trasferimenti industriali, delocalizzazioni industriali, e tutte le attrezzature necessarie per svolgere il lavoro: carrelli elevatori, gru e materiale da imballaggio. Si trattava di un semplice smontaggio in quanto si trattava di una piccola macchina.

Il trasporto è stato subappaltato ad una terza società, i cui prezzi erano più competitivi. MachinePoint ha contratti di volume per il trasporto a prezzi molto competitivi con aziende di trasporto con le quali collabora da molti anni. L'assunzione della gestione logistica di un'azienda specializzata come MachinePoint ha il vantaggio, oltre alla sicurezza e alla convenienza che offre, che i suoi prezzi sono in molti casi più competitivi.

3 Monitoraggio dettagliato dell'ordine del giorno contrassegnato

Il compressore ha viaggiato dalla Svizzera agli Stati Uniti, uscendo dal porto di Amsterdam ed entrando dal porto di Miami. Dal porto di Miami l'azienda acquirente si è occupata del processo di importazione e trasporto fino alla destinazione finale.

Fu stipulato un contratto per un container a cielo aperto. I container open top da 40 piedi sono più convenienti in casi come questo, perché è più facile caricare il macchinario dall'alto piuttosto che attraverso le porte posteriori dei container standard dove il macchinario deve essere fatto rotolare per caricarlo, assumendo un maggior rischio di urti. Quando si carica un contenitore a cielo aperto, è anche più facile posizionare bene tutte le macchine e sfruttare al meglio lo spazio.

Un altro punto importante è quello di controllare bene tutte le assicurazioni e i loro contratti con le compagnie coinvolte. MachinePoint reparto logistico ha una polizza assicurativa che è appositamente progettato per coprire le operazioni di macchinari usati in cui fino al 75% del valore della stessa macchina nuova è coperto. Copre le spedizioni da uno o più camion, magazzini intermedi e tutti i rischi dallo smontaggio alla consegna della macchina. Non si tratta di un'assicurazione di trasporto tradizionale in quanto questi coprono solo il "viaggio" e non gli altri rischi dell'operazione. La maggior parte delle assicurazioni di trasporto esclude le attrezzature usate. Il certificato rilasciato da MachinePoint in collaborazione con l'assicuratore offre ai clienti di MachinePoint la certezza di essere correttamente assicurati e di essere il diretto beneficiario dell'assicurazione senza intermediari, ma con il supporto di MachinePoint, evitando anche i rischi fiscali. Ancora più importante è avere un team logistico che consiglia il cliente in caso di sinistro e una compagnia di assicurazione con specializzazione in macchinari industriali usati e una rete di esperti sufficiente a rispondere in qualsiasi parte del mondo.

4 Le sfide del progetto

Quando si chiede al team di MachinePoint delle sfide di questo progetto, ci dicono che in primo luogo è importante ottenere un prezzo iniziale realistico in modo che l'operazione sia fattibile, e non dare false aspettative ai venditori seguiti da drastiche riduzioni di prezzo rispetto all'offerta iniziale.

Il coordinamento delle diverse aziende richiede la definizione di un'agenda dettagliata, in giorni e ore. Questo è fondamentale per non avere ritardi e situazioni non pianificate che porteranno a ritardi e costi aggiuntivi.

5 Esempi di problemi che possono verificarsi nei progetti di logistica industriale

Un ritardo nello smontaggio significa che si deve pagare per le soste dei camion. A seconda del ritardo, può significare la perdita della nave da carico e la necessità di gestire nuovamente l'intero trasporto.

Se invece l'autocarro non arriva all'orario concordato, gli straordinari devono essere pagati all'impresa di demolizione e carico. I costi possono essere molto elevati perché non è solo il costo delle ore di lavoro straordinario, ma anche il costo degli ordini che l'azienda potrebbe non aver soddisfatto per aver dovuto prolungare le ore dedicate al progetto. Oppure l'intero processo di carico può essere ritardato, con gli inconvenienti e i costi che questo potrebbe comportare. In alcuni casi il problema può diventare molto critico, quando lo spazio deve essere libero ad una certa data, quando una nuova macchina entra nello stabilimento.

Possono verificarsi situazioni di smontaggio impreviste e possono essere necessari interventi speciali. Queste situazioni si risolvono più facilmente se si lavora con società di servizi specializzati che hanno l'esperienza per prevedere gli incidenti e dispongono del personale tecnico necessario per affrontarli.

Un altro esempio tipico è quando, una volta che l'attrezzatura è stata smontata, è necessario più spazio di carico di quanto inizialmente previsto dal contratto. Il reparto logistico di MachinePoint ha una vasta esperienza in questo tipo di situazioni e sa come risolverle rapidamente, grazie alle collaborazioni con le aziende di logistica e alla sua capacità contrattuale.

La logistica ha già dimostrato di essere un vantaggio competitivo per multinazionali come Zara e Amazon. MachinePoint ha scelto di professionalizzare i servizi di acquisto e vendita di macchinari usati creando una procedura e un reparto logistico interno che fornisce servizi di logistica industriale di qualità ai propri clienti.

Processo di carico e confezionamento

*Nome:
*Telefono:
*Nome della società:
*Indirizzo mail:
*Città:
*Paese:
*Commenti:


Contatti

Head Office - Europe
Parque Tecnológico de Boecillo
Calle Andrés Laguna 9-11
E - 47151 Valladolid
Spain
+34 983 549 900
info@machinepoint.com
Vedere i nostri uffici »

MachinePoint in tutto il mondo